Crea sito

IL TEMPO DELLA VERITA’ – Glenn Cooper E-BOOK GRATIS

by leggerelibri on dicembre 22nd, 2012

filed under EBOOK, GLENN COOPER, GLENN COOPER, Senza categoria

il tempo della verita'

 

IL TEMPO DELLA VERITA’

GLENN COOPER

Anticipa l’uscita del nuovo “I custodi della Biblioteca” ed un racconto gratuito scaricabile come .pdf oppure .ePub, entrambi con protezione Watermark (la meno fastidiosa fra le protezioni, nella pagina finale viene aggiunto nome e cognome dell’acquirente).

Siamo a Miami nell’anno 2020, un rapimento importante, il già noto “Will Piper” e la già nota  “Area 51” della “Biblioteca dei morti”!

Scaricalo gratis da Il Libraio!

Vuoi saper di più su Glenn Cooper e i precedenti? Vai sulla categoria dedicata a Glenn Cooper.

IL LIBRO DELLE ANIME – Glenn Cooper

by leggerelibri on giugno 11th, 2012

filed under GLENN COOPER

IL LIBRO DELLE ANIME

Glenn Cooper

Secondo successo di Glenn Cooper, ideale continuazione del primo “La Biblioteca dei Morti”, Will Piper è già sposato con la sua ormai ex collega Nancy Lipinski, coinvolta nelle indagini nel primo romanzo ora a casa impegnata con il primo figlio, e dovrà partire per un’altra avventura che riguarda la biblioteca dei morti, dovrà ritrovare l’unico volume mancante nella Biblioteca dei Morti. Un’avventura intrigante e coinvolgente, emergerà dalle indagini che il volume è passato fra le mani addirittura di Nostradamus, Shakespeare e Giovanni Calvino, dovrà impegnarsi in una sorta di caccia al tesoro alla ricerca di indizi, troverà un sonetto scritto di pugno da Shakespeare e si troverà in un mare di guai come sempre. Coinvolte come sempre le alte sfere dei Servizi americani e il pericolo sarà praticamente in ogni pagina del libro. Emozionante e ben strutturato, dopo avere letto il primo romanzo diventa più semplice imparare a seguire analessi e flashback dal Medioevo ai giorni nostri talvolta passando per altri periodi storici.

Will Piper figura accattivante nel primo romanzo, il tipico bravo e geniale detective americano, stravagante e in crisi esistenziale, diventa oggi più riflessivo e più responsabile, ormai ha famiglia, moglie e soprattutto figlio, riesce comunque a fare i suoi “guai” coinvolto in una storiella sentimentale di breve durata che si risolverà subito, non ti dirò come per non svelare la trama.

Consigliato ma solo dopo avere letto il primo La Biblioteca dei Morti.

LA BIBLIOTECA DEI MORTI – Glenn Cooper – Library of the Dead (2009)

by leggerelibri on ottobre 11th, 2011

filed under GLENN COOPER

LA BIBLIOTECA DEI MORTI 

di Glenn Cooper

Library of the Dead

 

Il primo romanzo dello scrittore archeologo newyorkese che è anche produttore e sceneggiatore cinematografico. E si percepisce leggendo. Scene descritte  molto bene, sembra davvero di vivere il libro, si riesce ad immedesimarsi. Nonostante faccia abuso di analessi, flashback in quattro periodi storici diversi, dal 777 ai giorni nostri passando per il 1297 e il dopoguerra nel 1947, per terminare con un  2027 di cui nulla si può sapere se non leggendo il prosieguo “Il libro delle anime”.

Un thriller che parte dal 7 luglio 777 (7/7/777) il giorno della nascita di due gemelli, la superstizione di una nascita di un settimo figlio di un settimo figlio e di un ottavo che poi si rivelerà in realtà il vero settimo figlio. La superstizione porta il padre ad uccidere uno dei due gemelli, il primo a nascere, per scongiurare cattivi destini ma si rivelerà un errore fatale. Il secondo nato sarà un bambino particolare, il primo di una progenie di bambini particolari, con un compito preciso: creare la biblioteca dei morti. Un elenco di nomi e date di nascite e morti da allora fino al 2027. Nascerà l’ “Ordine dei Nomi”. La biblioteca conterrà 700.000 volumi di nomi e date, viene sigillata nel 1297 per nasconderla ad un’umanità non ancora pronta a questa rivelazione (aggiungo io, l’umanità non sarà mai pronta ad una tale rivelazione). Rimarrà sepolta fino alla sua scoperta. Truman e  Churchill decideranno cosa farne e se e come utilizzarla.

Si parla di amici di università, compagni di stanza che prenderanno strade diverse ma i cui destini si intrecceranno, si parla di un fantomatico assassino seriale chiamato Doomsday (Giorno del Giudizio) per delle strane cartoline inviate a persone slegate una dall’altra, senza nulla in comune, impossibile da scoprire perché ……

Non posso spiegare il perché, rivelerei il finale. Presente il tipico bravo e geniale detective americano, stravagante e in crisi esistenziale e l’informatico asociale e disadattato. Predestinazione o libero arbitrio? La fine del mondo è già stabilita o il mondo non finirà mai? Interrogativi che sono nati con l’uomo e che rimarranno irrisolti. Per fortuna aggiungo! Eventuale certezza della predestinazione sarebbe devastante per l’uomo ed è facile immaginare il perché. Lo stesso scrittore fa un breve accenno a questa possibilità ed è facile comprenderne le conseguenze se l’umanità intera potesse avere certezza del proprio futuro.

Nel complesso un bel libro, sicuramente un giallo ben sviluppato, troppi flashback che spaziano nei secoli ma riuscendo ad immedesimarsi nei personaggi, lo scrittore abilmente lo facilita, si riesce a seguire bene.  Tutto sommato trovo il libro vagamente inquietante ma intrigante. Devo dire comunque che non sento l’impellente necessità di leggere il seguito. Vedremo!